Sun May 2022 - 12 23

Brescia, uno sportello di mediazione per i rifugiati ucraini

Written by AngeliPress

Uno sportello dedicato ai rifugiati ucraini che cercano lavoro: è quello attivato in via Folonari a Brescia, grazie al sostegno del progetto di aiuto della Fondazione Comunità Bresciana.  Iryna Muzika e Yelisaveta Malimon sono le due mediatrici che si alternano il lunedì e mercoledì dalle 14.30 alle 16.30, e il giovedì e il venerdì allo stesso orario. Hanno già raccolto un'ottantina di profili che poi fanno avere alla fondazione che funge da anello di congiunzione con le aziende e le loro associazioni che si sono dette disponibili a offrire un'occupazione.
L’obiettivo è quello dell’integrazione all’interno della comunità e del tessuto economico del territorio: dei circa 80 profili che finora sono stati raccolti ci sono professionalità di ogni livello, anche laureati, medici, infermieri, insegnanti. Nella maggior parte dei casi si tratta di donne.
“C’è voglia di accettare una qualsiasi attività, almeno all’inizio, anche se diversa dalle proprie competenze”, spiegano le due mediatrici.

(Fonte Brescia Oggi)

pubblicato in Argomenti

Latest from AngeliPress

La Conferenza Stato-Regioni approva il Fondo Inclusione per l'Autismo

La capitana del meteo, Stefania De Angelis: «Noi, donne uragano»

Alla Palazzina Azzurra di San Benedetto la retrospettiva su Capriotti

Lo ScaldaCuore di Paola Scarsi: 100 personaggi noti e meno noti raccontano il loro primo bel ricordo

Mons. Baturi è il nuovo Segretario Generale della Cei



Notizie flash

Jul 06, 2022

La Conferenza Stato-Regioni approva il Fondo Inclusione per l'Autismo

La capitana del meteo, Stefania De Angelis: «Noi, donne uragano»

Jul 06, 2022

Alla Palazzina Azzurra di San Benedetto la retrospettiva su Capriotti

Jul 06, 2022

Lo ScaldaCuore di Paola Scarsi: 100 personaggi noti e meno noti raccontano il loro primo bel ricordo

Jul 06, 2022

Mons. Baturi è il nuovo Segretario Generale della Cei

Jul 06, 2022