Wed Sep 2021 - 01 24

Nessuno è Escluso OdV Progetto "Viaggio anch'io"

Written by AngeliPress

 
Nessuno è Escluso  è l'organizzazione di volontariato che nasce per cercare di dare voce, aiuto e speranza, ai minori con disabilità gravi e gravissime e alle loro famiglie . In particolare, l' obiettivo è di portate il tema della disabilità all'attenzione della politica e della società civile , volendo veicolare un messaggio di vera e reale inclusione affinchè la vita di questi bambini , pur con tutte le oggettive difficoltà legate alle patologie, possa davvero essere vissuta . La disabilità è una condizione che colpisce, non solo il singolo, ma tutto il contesto familiare che necessita di un supporto costante.  
Grazie all'esperienza personale del presidente di Nessuno è Escluso,  Fortunato Nicoletti (papa 'di Roberta, bimba di 4 anni affetta da “ displasia campomelica acampomelica ”, malattia genetica così rara da essere il primo caso diagnosticato in Italia)54596080_1613946579401222_r.jpege al confronto con le Famiglie di disabili milanesi e lombarde, sono emersi i bisogni e le difficoltà quotidiane che si trovano ad affrontare e che si sono intensificate con l'emergenza sanitaria da COVID-19.  
Il progetto "VIAGGIO ANCH IO ":
Molti dei bambini con gravi disabilità hanno una salute talmente precaria e difficile da gestire in un contesto non attrezzato, da non consentire loro di lasciare la propria casa neanche per frequentare la scuola.
54596080_1613948330591282_r.jpeg
VIAGGIO ANCH’IO mette a disposizione delle famiglie con minori portatori di gravi disabilità un camper costruito a misura sulle proprie necessità. Rappresenterebbe un servizio unico e innovativo di cui usufruire senza dover spendere cifre astronomiche per un servizio importante.
Il progetto prevede anche un’assistenza di telemedicina con un’infermiera pediatrica e un medico che possono assistere la famiglia a distanza, inviando i parametri e i dati con  una videochiamata.
Il progetto VIAGGIO ANCH'IO consentirebbe alle famiglie di poter finalmente uscire di casa e permettersi di:

Evadere da una quotidianità  difficile e complicata, vivendo per qualche giorno in armonia, sicurezza e unicità familiare;
Viaggiare e consentire ai propri bambini di guardare il mondo, di vedere i colori della natura, in totale sicurezza e serenità;
Avere un trasporto organizzato con all’interno macchinari di prima necessità e ausili che supportano il disabile senza avere più l’ansia del presidio e l’ingombro in automobile;
Avere tutto ciò di cui si necessita per spostarsi da una regione all’altra per un ricovero, per una consulenza o solo per prendersi un momento di respiro con tutta la famiglia.
Il progetto parte ufficialmente il 20 settembre con una famiglia di Guastalla (Reggio Emilia) che andrà a Lourdes in pellegrinaggio consentendo a Shibu, un ragazzo di 22 anni con disabilità motoria che non gli consente di restare seduto su un normale sediolino ma potrà viaggiare disteso sul letto ortopedico del nostro camper che è anche dotato di pedana di salita per carrozzine elettroidraulica, frigo compressore per i farmaci, forno a gas per riscaldare i cibi preconfezionati per persone che si alimentano con sonda peg, bagno attrezzato per persone con disabilità, cambio automatico per permettere anche ad adulti con disabilità di guidare, doppio generatore di corrente per consentire di avere sempre l'energia necessaria per gli eventuali presidi sanitari. Il camper verrà anche attrezzato con presidi di scorta (ventilatore polmonare, aspiratore, pompa nutrizione ecc..) e si potrà utilizzare un servizio di telemedicina contattando medici e infermieri della nostra associazione che in caso di problemi/emergenze potranno consigliare le famiglie. Il progetto si autofinanzierà nel.tempo con le.donazioni delle famiglie che ne usufruiranno, le.uniche spese che saranno chieste alle famiglie che noleggeranno il camper saranno.quelle assicurative e di carburante (sanificazione nel corso emergenza covid) con un costo stimato massimo di euro 150/200 per tutto il.periodo di noleggio che sarà di 3 giorni mediamente per ricoveri o consulenze fuori regione e 5 giorni per momenti di svago,.ciò per consentire a più famiglie.possibile di utilizzare il progetto.

pubblicato in

Latest from AngeliPress

La Conferenza Stato-Regioni approva il Fondo Inclusione per l'Autismo

La capitana del meteo, Stefania De Angelis: «Noi, donne uragano»

Alla Palazzina Azzurra di San Benedetto la retrospettiva su Capriotti

Lo ScaldaCuore di Paola Scarsi: 100 personaggi noti e meno noti raccontano il loro primo bel ricordo

Mons. Baturi è il nuovo Segretario Generale della Cei



Notizie flash

Jul 06, 2022

La Conferenza Stato-Regioni approva il Fondo Inclusione per l'Autismo

La capitana del meteo, Stefania De Angelis: «Noi, donne uragano»

Jul 06, 2022

Alla Palazzina Azzurra di San Benedetto la retrospettiva su Capriotti

Jul 06, 2022

Lo ScaldaCuore di Paola Scarsi: 100 personaggi noti e meno noti raccontano il loro primo bel ricordo

Jul 06, 2022

Mons. Baturi è il nuovo Segretario Generale della Cei

Jul 06, 2022