Sat Nov 2021 - 01 45

Perché le adozioni internazionali sono in calo da 10 anni? Le risposte il 10 dicembre in un convegno on line

Written by AngeliPress

Perché le adozioni internazionali sono in calo da 10 anni? Le risposte il 10 dicembre in un convegno on line.

 

 

Le adozioni internazionali sono in crisi, in Italia e nel mondo. È un dato di fatto incontrovertibile,  basato sui numeri, e che riguarda tutti i Paesi, con pochissime eccezioni. Molti pensano che questo declino sia figlio soprattutto del Covid, che però, in realtà, ha solo  accentuato e accelerato una tendenza iniziata ormai circa dieci anni fa. Nel 2011, infatti, si è  registrato, in Italia e nel mondo, il picco assoluto di adozioni internazionali. Da lì in poi, i numeri  sono stati costantemente al ribasso. 

Davanti a questo scenario, c’è chi ha focalizzato il fulcro del problema sui costi dell’adozione:  calano le richieste perché servono troppi soldi per adottare un bambino dall’estero. Vero, ma fino  a un certo punto, perché nello stesso lasso di tempo in cui le adozioni sono diminuite, pratiche  come quelle dell’utero in affitto, che costano 4 o 5 volte di più, hanno continuato a svilupparsi. Altri pensano che la risposta alla domanda: “perché le adozioni internazionali sono in calo da 10  anni?” sia la mancanza di bambini da adottare. Ipotesi smentita senza pietà dai numeri (per  quanto, scandalosamente, non esista un conteggio ufficiale) degli orfanotrofi pieni di minori in  ogni parte del mondo, e ribadita dalle periodiche liste, che ogni ente autorizzato riceve dalle  autorità centrali dei Paesi, composte da centinaia di minori dichiarati adottabili ma che nessuno  vuole adottare, spesso perché ormai troppo grandi dopo anni passati “prigionieri” in istituto. Altra ipotesi ancora è quella che vuole che le famiglie disponibili ad accogliere un minore  abbandonato siano sempre meno. Eppure, ancora una volta, questo fatto si scontra con il già  citato aumento del ricorso all’utero in affitto, così come la notevole crescita delle richieste per la  fecondazione eterologa. 

 

pubblicato in Notizie

Latest from AngeliPress

Imprenditrici o madri. Davvero dobbiamo scegliere?

Servizio Civile, ancora disponibili posti con Avis sull'area fiorentina

“Salute e sviluppo: l’impegno per l’Africa”

'I miei anni a Mosca, memorie di un comunista italiano (1958-1964)', il 24 gennaio 2022 presso la Fondazione Gramsci

Lotta allo spreco| Premio al Banco Alimentare per il 38% delle eccedenze recuperato



Notizie

Jan 23, 2022

Imprenditrici o madri. Davvero dobbiamo scegliere?

Servizio Civile, ancora disponibili posti con Avis sull'area fiorentina

Jan 23, 2022

“Salute e sviluppo: l’impegno per l’Africa”

Jan 23, 2022

'I miei anni a Mosca, memorie di un comunista italiano (1958-1964)', il 24 gennaio 2022 presso la Fondazione Gramsci

Jan 22, 2022

Lotta allo spreco| Premio al Banco Alimentare per il 38% delle eccedenze recuperato

Jan 22, 2022