20 Ottobre 2020 - 06:06

    Conclusa la campagna UILDM "Vogliamo continuare insieme a te"

    Scritto da
    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    I fondi raccolti garantiranno servizi di trasporto, riabilitazione e consulenze mediche alle persone con disabilità neuromuscolare per un anno. 15.000 le latte di caffè UILDM distribuite, raccolti 150.000 euro.

     

    Si è conclusa domenica 18 ottobre la campagna “Vogliamo continuare insieme a te”, promossa da UILDM – Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Dal 1 al 18 ottobre sono state distribuite 15.000 confezioni di caffè Chicco D’Oro, contenute in una latta illustrata da Tino Adamo, disegnatore della casa editrice Bonelli.
    I 150.000 euro raccolti da UILDM permetteranno alle Sezioni UILDM di fornire servizi di trasporto, accompagnamento e consulenze mediche a chi ha una malattia neuromuscolare. Lo sforzo è quello di ridurre al minimo il disagio vissuto durante il lockdown, tornare alla normalità e continuare a usufruire di servizi fondamentali, quali la riabilitazione, che assicurano una buona qualità della vita. Tutto questo è reso possibile da un esercito di 9.195 volontari e professionisti di tutte le età che investono tempo e professionalità per rendere migliore la vita delle persone con una distrofia o un’altra malattia neuromuscolare.
    Tante le persone che hanno scelto di essere al fianco di UILDM in queste settimane. Dai testimonial che hanno donato voce, parole e cuore per dare nuove opportunità a chi soffre di distrofia muscolare durante “Un caffè con…”, il format live andato in onda dal 5 al 10 ottobre sulla pagina Facebook di UILDM: Andrea Locatelli e il suo Team, Arianna Ciampoli, Andrea Pecile,
    Petra Loreggian, Mauro Uliassi, il Trio Medusa, Paolo Belli, Alessandro Fella. Il tempo di un caffè per raccontare l’impegno di UILDM e scoprire come sostenerlo.
    Grazie alla squadra di pallacanestro Olimpia Milano che è scesa in campo insieme a UILDM, donando una maglia autografata da Luigi Datome.
    Grazie allo chef Simone Rugiati che ha sostenuto digitalmente la campagna “Vogliamo continuare insieme a te”. Grazie ai media che hanno supportato la campagna “Vogliamo continuare insieme a te”: LA7 e LA7d, la piattaforma Discovery Italia, i canali SKY, insieme a molte altre reti e radio a livello nazionale e locale, che fino al 18 ottobre hanno messo in onda lo spot UILDM. Grazie anche alle aziende che hanno accompagnato UILDM in queste settimane: Sarepta Therapeutics Inc., Vivisol S.r.l., Sapio Life S.r.l., Itop S.p.A. e VitalAire Italia S.p.A.

    Le distrofie e le altre malattie neuromuscolari sono circa 200 patologie ereditarie di origine genetica che in Italia colpiscono circa 40.000 persone. Sono malattie degenerative con un grande impatto sulla vita di chi ne è colpito. Proprio per chi ha una malattia neuromuscolare, UILDM vuole essere un punto di riferimento con i suoi 9.195 volontari che ogni anno percorrono 648.000 km, offrono 4.487 consulenze mediche e 16.322 ore di riabilitazione neuromotoria e respiratoria. L’impegno contro la distrofia muscolare continua nella vita di ogni giorno: è ancora possibile ordinare online il caffè di UILDM su giornatanazionale.uildm.org.

    UILDM nasce nel 1961 con l’obiettivo di promuovere l'inclusione sociale delle persone con disabilità, attraverso l'abbattimento di ogni tipo di barriera, e sostenere la ricerca scientifica e l'informazione sulle distrofie e le altre malattie neuromuscolari. Ha una presenza capillare sul territorio grazie alle 66 Sezioni locali, i 3.000 volontari e i 10.000 soci, che sono punto di riferimento per circa 30.000 persone. UILDM svolge un importante lavoro in ambito sociale e di assistenza medico-riabilitativa ad ampio raggio, gestendo anche centri ambulatoriali di riabilitazione, prevenzione e ricerca, in stretta collaborazione con le strutture universitarie e socio-sanitarie.

     

     


     Comunicato Stampa 

    UILDM

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.