14 Aprile 2021 - 05:00

    Crema: Al 'Galilei' si studiano i simboli dell'unità nazionale

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    L'incontro nell'ambito del progetto 'Conosci, vivi e diffondi la Costituzione'

    Quando si arruolo' per il servizio di leva obbligatoria non aveva nessun interesse per la patria, il combattimento, il fronte, la bandiera. Ricorda che suo padre la esponeva ogni tanto ma per lui questo simbolo acquisi' significato piu' tardi, dopo aver prestato il suo giuramento con una mano sulla Bibbia e l'altra sulla pistola. Questo e tanti altri racconti sono stati fatti dal professore Claudio Zucchelli, aplino, agli studenti e studentesse dell'istituto superiore 'Galilei' di Crema nell'ambito del progetto 'Conosci, vivi e diffondi la Costituzione', realizzato dalla scuola in collaborazione con l'agenzia di stampa Dire e diregiovani.it.

    Zucchelli e' partito dalla rivoluzione francese e dai valori di liberta', uguaglianza e fratellanza, ha ripercorso con sintesi e passione gli avvenimenti piu' importanti della storia italiana dai primi del Novecento raccontando attraverso la sua personale esperienza come sia arrivato ad appassionarsi cosi' tanto alla sua patria, alla sua bandiera, al suo popolo. Un racconto cosi' accorato che non poteva che emozionare.

    In merito al tricolore, spiega Zucchelli, nel nostro paese esponiamo meno la bandiera per via di un retaggio fascista, per cui l'associamo a un periodo in cui effettivamente se n'e' fatto largo uso e abuso. Ma esporre la bandiera, soprattutto in momenti particolari come le ricorrenze e le celebrazioni ma anche in una situazione drammatica che ci coinvolge tutti come questa pandemia e' sintomo di vicinanza, di unita' e solidarieta'.

    "Voi non farete il militare- ha ricordato ai ragazzi in ascolto- ma avete la possibilita' di fare volontariato e sperimentare quella 'fraternite'' che da' senso a ogni cosa- e prosegue- Vi assicuro che portare un piatto di minestra a un'anziana signora umbra che non puo' camminare e ha appena visto un terremoto devastare il suo paesino, vederla scoppiare in lacrime di gratitudine vi ripaghera' di qualsiasi sforzo o sacrificio fatto".

    (Red/Dire)

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.