19 Aprile 2021 - 19:34

    Gli avatar della Rai per comunicare con i sordi.

    Scritto da
    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    Il Diversity Brand Summit - che valuta la capacità delle aziende di includere le persone nella vita di tutti giorni - premia il progetto Virtual Lis. Con la collaborazione di 48h Studio e la consulenza linguistica di Lorenzo Laudo e Carlo Geraci, la televisione di Stato ha creato degli avatar capaci di tradurre le parole nel linguaggio dei segni. "La vittoria nel Digital Diversity Brand Award è per il servizio pubblico motivo di particolare orgoglio. Arriva dopo che la Rai è stata inserita per il terzo anno consecutivo nella lista delle aziende più inclusive, per di più in un periodo drammaticamente segnato dalla pandemia", ha detto Giovanni Parapini, Direttore Rai per il Sociale a Repubblica.

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.