25 Novembre 2020 - 13:37

    La Scozia sarà il primo paese a garantire gli assorbenti gratis

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    E' stata approvata la legge che obbliga le autorità locali a fornirli gratuitamente a "chiunque ne abbia bisogno"


     Il Parlamento scozzese ha approvato ieri all'unanimità il Period Product (Free Provision) Bill, il primo provvedimento di legge al mondo che prevede l'accesso gratuito agli assorbenti. Le autorità avranno da questo momento l'obbligo di fornire in maniera gratuita assorbernti o prodotti per il ciclo mestruale a «chiunque ne abbia bisogno».

    Monica Lennon aveva lanciato la proposta di legge per contrastare la cosidetta "period poverty": secondo alcune ricerche, le donne possono spendere fino a 8 sterline al mese in prodottiper il ciclo. . Il provvedimento ha anche l’obiettivo di combattere lo stigma delle mestruazioni: secondo un sondaggio realizzato tra le giovani scozzesi, acquistare prodotti per il ciclo imbarazza il 71 per cento delle ragazze tra i 14 e i 21 anni e la metà di loro ha saltato scuola per motivi legati alle mestruazioni.

    Il governo scozzese garantiva già assorbenti gratis nelle scuole e nelle università. Ora ha destinato complessivamente 9,2 milioni di sterline (circa 10,3 milioni di euro) affinché siano resi disponibili anche nelle società sportive, dalle autorità locali e attraverso le associazioni di beneficenza. Ciascuna delle 32 divisioni amministrative della Scozia potrà scegliere come mettere in pratica la legge, ma dovrà mettere a disposizione assorbenti o alternative in maniera «ragionevolmente facile» e «con ragionevole discrezione» a tutte le donne che li richiedano.

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.