20 Aprile 2021 - 05:05

    Luigi Covatta, primo tra i soci fondatori della Fondazione Socialismo, ci ha lasciati

    Scritto da
    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    Il presidente Gennaro Acquaviva lo ricorda: “Luigi Covatta lascia un vuoto importante in tutti noi, socialisti e cattolici, che hanno combattuto tutta la vita per rendere l’Italia un grande paese e gli italiani un popolo più giusto ed evoluto, ed anche saggio. Negli ultimi quindici anni è stato l’autore, pressoché esclusivo, della rinnovata affermazione di Mondoperaio, la maggiore rivista di cultura politica di cui possa godere l’Italia. Andremo avanti con il suo esempio.”

    I funerali si sono celebrati ieri, lunedì 19 aprile, alle ore 15:30 presso la parrocchia di Santa Maria delle Fornaci, Piazza di Santa Maria alle Fornaci 30, Roma.

    Luigi Covatta è morto all'età di 77 anni. È stato un politico e giornalista italiano, più volte parlamentare e sottosegretario di Stato. Dal 2000 al 2002 è stato presidente di Italia Lavoro. È stato direttore di Mondoperaio, rivista mensile di politica e cultura fondata nel 1948 da Pietro Nenni.

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.