Stampa questa pagina
18 Febbraio 2021 - 20:09

Lutto: addio a Claudio Sorrentino, scomparso a causa del Covid a soli 73 anni

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ieri sera al Tg1 abbiamo ascoltato il commosso ricordo di Claudio Sorrentino scomparso ieri a Roma causa del Covid a soli 73 anni.

Abbiamo condiviso con lui battaglie importanti alla fine degli Anni ‘80, nel momento peggiore della diffusione delle tossicodipendenze nel nostro Paese.

Claudio è stato fondatore e promotore di "droga che fare?" la Onlus che si occupava della prevenzione delle tossicodipendenze in quegli anni ed è stato anche determinante per la costruzione dell'attuale settore sociale della Rai.

Purtroppo da tutti i media è stato ricordato come grande voce dei protagonisti mondiali del cinema, ma la vocazione di Claudio era proprio quella sociale e l'aveva realizzata anche attraverso la sua generosità nel doppiare gratuitamente il film che noi di Angelipress portammo in Italia "Lo scafandro e la farfalla" realizzato sulla storia di Jean Dominique Bauby e che raccontava la vicenda umana del direttore di Elle France, il collega Bauby, affetto dalla Locked in Syndrome. Da quel film documentario di enorme impatto dove Claudio dava voce ai pensieri di Jean Dominique e il nostro direttore Paola Severini dava voce alla logopedista, soltanto 10 anni dopo il regista Julian Schnabel ne fece un film di fiction, ma l'impatto e la forza del vero Jean Dominique doppiato da Claudio Sorrentino fu molto più coinvolgente del film di fiction.

Claudio Sorrentino era anche un uomo divertente e spiritoso che riusciva a trovare sempre la strada per parlare di impegno e di diritti fondamentali, attraverso la sua empatia e la sua generosità

Il Covid ci ha portato via una voce ma certamente in Rai e nel cinema italiano rimarrà fortissima la sua presenza e la sua professionalità.

Nei prossimi giorni vi faremo sentire la voce di Claudio ne “lo Scafandro e la Farfalla”. Un abbraccio attraverso il suo ricordo a tutti i doppiatori italiani che perdono il loro former Presidente e che ci hanno fatto e ci fanno sognare.

La redazione di Angelipress

AngeliPress

Ultimi da AngeliPress