14 Maggio 2021 - 16:56

    Una corsa dedicata ad un angelo biondo, di Gaia Simonetti

    Scritto da
    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    Non è una maestra, ma ‘insegna’ il coraggio. Non è un’artista - come tiene a precisare - ma disegna il volto della figlia e in ogni pennellata, a tracciare le linee, c’è il “pittore” cuore. Paola Alberti, che vive a Firenze, è la mamma di Michela, vittima di femminicidio, e nel ricordo della figlia col marito Massimo, ha dato vita ad una serie di iniziative. La prossima in calendario è “Corri per Michela” (corripermichela.it), arrivata alla quarta edizione, in programma il 15 maggio, nel giorno in cui la giovane se ne è andata, e prevede una corsa virtuale con immagini con la maglia rosa dedicata al suo angelo biondo. Nel periodo pre-Covid la corsa partiva dal giardino che ‘accoglie’ la panchina rossa e, tra gli occhi meravigliati dei passanti, si muoveva come una grande ‘onda’ rosa con famiglie che correvano con la maglia in memoria della giovane. L’evento è organizzato dal Gruppo sportivo Le Torri, in collaborazione con Uisp sport per tutti e il Quartiere 4. “La base da cui si deve partire, nella vita e ogni giorno, è il rispetto della vita - dice mamma Paola - è una promessa che ho fatto a mia figlia e anche a tutte le donne, vittime di violenza. Michela era una donna che aveva tanti sogni da realizzare. Sogni a cui sono state spezzate le ali”. La corsa virtuale, al momento, ha fatto registrare oltre 500 adesioni. Non è difficile immaginare che, oltre lo schermo di computer e telefonini, gli occhi di ognuno siano rivolti ad una nuvola, quella vicina al sole, che corre veloce nel cielo.

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.