24 Febbraio 2021 - 09:14

    Unesco: Carlo Casonato rappresenterà l’Italia nel Comitato Intergovernativo di Bioetica

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    La partecipazione dell’Italia come osservatore al Comitato Intergovernativo di Bioetica dell’Unesco (IGBC) è stata affidata a Carlo Casonato, professore alla Facoltà di Giurisprudenza di UniTrento e componente del Comitato Nazionale per la Bioetica.

    L'incarico è stato conferito in vista delle riunioni straordinarie del 23 e 24 febbraio, in cui l’IGBC discuterà e voterà una serie di pareri proposti da altri due comitati dell’Unesco.

    In particolare, saranno affrontati i temi delle Neuroscienze e della protezione delle generazioni future, presentati dal Comitato Internazionale di Bioetica (IBC), e quelli dell’utilizzo etico della terra e dell’impatto del Covid a livello globale redatti dalla Commissione mondiale sull’etica della conoscenza scientifica e della tecnologia (COMEST). 

    “Sarà un’esperienza certamente arricchente e impegnativa” – ha detto Carlo Casonato – “l’Unesco affronta questioni di largo respiro e cruciali per l’umanità, richiamando l’attenzione sul livello globale a cui devono essere affrontate le questioni bioetiche contemporanee. Il coordinamento fra politiche nazionali e l’intervento integrato è l’unica via per affrontare con efficacia questi problemi. Proprio il Covid ci dimostra come non ci si possa può illudere di risolvere le questioni più delicate agendo solo a livello nazionale”.

    Ultima modifica il 24 Febbraio 2021 - 09:20

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.